Mostra d'arte palestinese: "Spazi eterni"

 
Emad Ahmad Abdulah è un artista palestinese che vive in Giordania

Emad Ahmad Abdulah è un artista palestinese che vive in Giordania.

Generazione '69, artista plastico. Lavora su pietra, legno, gesso, acciaio, arredamento, ceramica, vetro, ottone. Il materiale e lo stile si intersecano nella maggior parte delle sue opere in un unico sapore espressivo: l'avventura come fonte per soggiogare il colore e utilizzare i suoi effetti visivi e tattili.

La sua arte è una sintesi della sua sofferenza che la realtà ha portato, individualmente o collettivamente, alla sua nazione, alla sua popolazione e alla vita; è un tentativo di liberarsi dalla gabbia della realtà per espandersi in uno spazio illimitato. La pittura di Emad ha un'energia espressiva simbolica di costruzione high-tech con materiali diversi che porta il fruitore a immergersi in una visione cosmica proveniente dalla profondità del dipinto e che indica lo spazio infinito. È lo sgomento della sofferenza che ha consumato il sé.

Opere creative che lasciano in chi le osserva uno stato di riflessione e di pensiero non raggiungibile senza questo momento di contemplazione e che controllano il colore rendendolo uno strumento di riflessione anziché strumento di analisi e di segno.

L'iniziativa avrà luogo presso la Casa dei Diritti in via Edmondo de Amicis 10 Milano, dal 03 al 14 settembre dalle 10.00 alle 18.00

add a comment on this article